Ospedale Maresca trasformato in Covid Center, Raia (Pd) :”Individuati percorsi separati per dare assistenza e sicurezza ai cittadini”.

Torre del Greco. “Ringrazio la Direzione Generale oltre che quella di presidio, i medici, gli infermieri, gli operatori sanitari e tutto il personale dell’ospedale Maresca per aver lavorato con rapidità, nella giornata di ieri, al fine di individuare e costruire i percorsi, assicurando un’assistenza in qualità e sicurezza per i nostri cittadini”. E’ il plauso di Loredana Raia, consigliera regionale del Partito Democratico.

L’esponente Dem interviene in merito al suo impegno per l’individuazione di aree separate dell’ospedale Maresca – per pazienti Covid – in modo tale da garantire la sicurezza dei cittadini. “Considerata la distribuzione dei reparti del nosocomio torrese in due plessi distinti e separati – ha spiegato Raia – ho chiesto ed ottenuto, durante un incontro svoltosi nelle scorse ore, dalla Direzione Generale dell’Asl, che si procedesse all’utilizzo della palazzina cosiddetta ‘Vecchio Padiglione’, per i pazienti Covid lasciando, invece, l’edificio nuovo alla consueta assistenza delle emergenze”.

I numeri dei contagi continuano a salire in Italia ed in Campania. L’Unità di Crisi per l’emergenza epidemiologica della regione ha predisposto un nuovo piano per l’individuazione di ulteriori 1.651 posti letto per i pazienti Covid-19, di cui 143 per l’Asl Napoli 3 Sud.

“Sono certa – ha sottolineato la conigliera regionale Pd – che il Maresca saprà dare ottima prova delle sue competenze, confermando l’importanza strategica che rappresenta nel panorama ospedaliero aziendale per il numero di utenti che serve. Va ricordato che la priorità sempre, e a maggior ragione in questa pandemia, è salvare vite umane, assicurando la corretta ed adeguata assistenza sanitaria sia ospedaliera che territoriale”.

Infine, Loredana Raia, ha lanciato un appello ai cittadini :”Siamo chiamati tutti alla responsabilità. Le difficoltà e le criticità sono innumerevoli. Bisogna cooperare da ogni ‘latitudine’ per adottare le migliori soluzioni. Mettiamo da parte le divisioni e remiamo tutti nella medesima direzione del bene comune”.