Coronavirus, De Luca :”Serve un altro piano di aiuto Socio Economico per i settori che saranno colpiti dall’emergenza”.

Napoli. “Siccome andiamo verso misure di contrasto all’epidemia che avranno ricadute sui settori economici, vi anticipo che proporrò al Governo di iniziare a lavorare da subito ad un Piano Socio-Economico di aiuto e di sostegno di integrazione al reddito per chi subirà danni, soprattutto se ci saranno altre chiusure”. Ad annunciarlo è il Presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca.

In vista di nuove limitazioni date dall’emergenza Covid-19 che, nei prossimi giorni, potrebbe vedere la chiusura di alcune attività commerciali – così come anticipato da fonti di Palazzo Chigi – o, a nuove disposizioni per gli orari di apertura delle stesse, il governatore della Campania, pensa a nuove strategie, o meglio, ad ulteriori aiuti economici che possano sostenere le imprese in questo momento di particolare difficoltà.

“Un Piano Socio-Economico – ricorda Vincenzo De Luca – è stato già fatto in Campania durante la prima ondata dell’epidemia. Siamo l’unica Regione d’Italia che ha attuato misure di aiuto e di sostegno alle imprese, al sistema dei trasporti, ai tassisti, alle famiglie, ai pensionati al minimo, per l’importo di 1 miliardo e 17 milioni di euro”.

Il Presidente della Regione, per scongiurare l’ipotesi di una crisi economica in Campania, anticipa le sue mosse:” Cominciamo a preparare un altro Piano di aiuti Socio-Economico – spiega – per i settori che saranno colpiti. Lo proporrò al Governo, affinché metta in piedi questo Piano”.